XXVII^ edizione dell’International Music Meeting dell’Orchestra giovanile del Veneto

Home / Eventi passati / XXVII^ edizione dell’International Music Meeting dell’Orchestra giovanile del Veneto

Orchestre, attori, ballerini, cantanti e musicisti provenienti da ogni parte del mondo e dall’Italia, a cura dell’Orchestra Giovanile del Veneto.
Una festa della musica, ma anche un vero inno all’ospitalità, una manifestazione assolutamente unica.
Il Meeting 2017 si svolgerà dal 21 marzo al 17 giugno con 15 eventi con la direzione artistica di Fabrizio Castanìa e vedrà la presenza di musicisti provenienti da Portogallo, Italia, Stati Uniti d’America (Alabama, California, Colorado), e Svizzera.
Alla conferenza stampa di presentazione hanno partecipato Elisa Venturini, consigliere alla Cultura della Nuova Provincia di Padova, Maria Cristina Gelsomino Castanìa, direttore artistico dell’Orchestra Giovanile del Veneto, Gregori Bottin, vicesindaco del Comune di Albignasego con delega alla Cultura e Francesco Maria Ranzato, direttore dell’Ensamble di chitarre “Sesta in Re”.
“La musica – ha sottolineato Elisa Venturini – è il linguaggio universale che attraversa tutte le culture, soprattutto quelle giovanili, è uno strumento di crescita e di sviluppo, in particolare per le nuove generazioni. Poniamoci quindi l’obiettivo di far ascoltare la buona musica, che possa educare e coltivare nuovi talenti emergenti. Grazie alla musica e alla passione sono arrivati, in questi anni, nella nostra città e nel Veneto migliaia di musicisti, sia giovani studenti che professionisti, e in virtù di questo progetto, ciascuno di loro ha potuto conoscere ed amare la nostra terra, visitare i luoghi d’arte e conoscere la cultura e il modo d’essere del nostro Paese. L’International Music Meeting non ha solo una grandissima valenza artistica, ma è soprattutto uno scambio culturale che si base sull’ospitalità e sull’amicizia”.
Nei 27 anni di International Music Meeting migliaia di giovani musicisti, provenienti da molte nazioni, si sono incontrati nel Veneto instaurando rapporti significativi in campo musicale e umano.
“Per la prima volta – ha detto Maria Cristina Castanìa – partecipa il Portogallo con il “Grupo ComCordas de Condeixa – Coimbra”, un’interessante formazione di mandolini e chitarre con un programma di musica portoghese e internazionale che si esibirà in due concerti. Altra novità è che, a grande richiesta del pubblico, sarà riproposto il “Concerto Speciale” del 2016 con il film muto americano del 1923 “Safety Last!” nelle due serate di domenica 30 aprile e di domenica 7 maggio. Sarà la Silver Symphony Orchestra ad eseguire dal vivo la colonna sonora recentemente composta da Fabrizio Castanìa per questo ironico, avventuroso e divertente film del 1923, che viene proiettato contestualmente”.
Il film “Safety Last!” nel 1994 è stato scelto per la conservazione nel National Film Registry della Biblioteca del Congresso degli Stati Uniti d’America; nel 2001 l’AFI (American Film Institute) lo ha inserito al 97° posto nella classifica dei 100 migliori films horror e thriller americani di tutti i tempi. “Safety Last!” è il film più famoso dell’attore Harold Lloyd.
Altra novità è la realizzazione ad Albignasego della commedia musicale “Speriamo che sia femmina” portata in scena da 140 artisti tra attori, ballerini e cantanti, accompagnati da un’orchestra dal vivo.  Lo spettacolo è ideato e realizzato dall’Associazione AlieStese di Vittorio Veneto.
“Si tratta di uno splendido progetto – ha concluso Gregori Bottin – un inno all’ospitalità che consente di offrire ai cittadini non solo la possibilità di ascoltare degli splendidi concerti, ma nel contempo di avvicinare le giovani generazioni alla musica. E’ importante che le amministrazioni credano e sostengano questi progetti, che facciano da spalla a realtà come l’Orchestra Giovanile del Veneto che ha un’esperienza durevole e ampia in tutto il nostro territorio”.
L’International Music Meeting 2017 si svolge con l’Adesione del Presidente della Repubblica, che ha conferito la Sua Medaglia di Rappresentanza.
Inoltre, hanno dato il loro Patrocinio il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, la Regione del Veneto, la Nuova Provincia di Padova, la Provincia di Treviso, l’Accademia Internazionale della Cultura e delle Arti e tutti i Comuni sede dei concerti: Padova, Albignasego, Arre, Bovolenta, Campodarsego, Candiana, Mirano, Piazzola sul Brenta, Valdobbiadene, Villafranca Padovana e Vittorio Veneto.
Alcuni concerti sono ad ingresso libero e altri con un contributo a sostegno di finalità sociali e culturali.

Le date dei concerti nel Veneto e altre notizie si possono trovare visitando il sito www.orchestragiovaniledelveneto.it.