RetEventi Cultura Veneto 2017: Regione, Province e Città metropolitana fanno rete per promuovere spettacoli ed eventi culturali di qualità

Home / Eventi passati / RetEventi Cultura Veneto 2017: Regione, Province e Città metropolitana fanno rete per promuovere spettacoli ed eventi culturali di qualità

La Giunta regionale ha approvato, su proposta dell’assessore alla cultura, Cristiano Corazzari, l’iniziativa denominata “RetEventi Cultura Veneto 2017” e lo schema di Accordo di Programma con le sei Amministrazioni Provinciali e la Città Metropolitana di Venezia, che concorrono alla sua realizzazione, stanziando la somma di 140 mila euro complessivi.

“La Regione – afferma Corazzari – intende consolidare la concertazione con i soggetti che compongono la rete culturale veneta, valorizzando e promuovendo le attività di cultura e spettacolo. Questo metodo favorisce il coordinamento e lo sviluppo degli investimenti nel settore, ottimizzando le sempre minori risorse economiche disponibili, ma anche rendendo più efficienti ruoli e competenze di chi opera in quest’ambito”.

Già da alcuni anni la Regione ha avviato il network “RetEventi Cultura Veneto”, un progetto a regia regionale che con il coinvolgimento delle istituzioni locali, propone eventi culturali e di spettacolo in una pluralità di rassegne. “L’obiettivo – prosegue l’assessore –, in un contesto già caratterizzato da una grande vivacità di iniziative, è quello di consolidare un’offerta culturale di qualità, accessibile al grande pubblico”.

“La programmazione attuata facendo sistema e attraverso un network – conclude Corazzari – ha dato risultati più che incoraggianti: ogni anno, infatti, si è registrato un incremento delle manifestazioni nell’intero territorio regionale e a un più ampio coinvolgimento delle associazioni e delle istituzioni pubbliche. Consapevoli, pertanto, della rilevanza del volano culturale, ma anche economico e turistico, che ‘RetEventi Cultura Veneto’ è in grado di creare, anche nel 2017 definiremo gli accordi con le Province e la Città Metropolitana, assegnando ad ognuna 20 mila euro, per una spesa complessiva di 140 mila euro a carico della Regione, continuando così il percorso intrapreso congiuntamente per la diffusione di un’offerta culturale di qualità”.

(Comunicato stampa N° 587 del 20/04/2017 della Regione del Veneto)