IX Giornata Mondiale della Commedia dell’Arte a Padova

Home / Eventi passati / IX Giornata Mondiale della Commedia dell’Arte a Padova

IX GIORNATA MONDIALE DELLA COMMEDIA DELL’ARTE
PADOVA, 10 – 11 e 23 – 24 – 25 febbraio 2018
IV edizione

La giornata mondiale della Commedia dell’arte è una manifestazione nata nel 2010 ad opera del SAT, l’Associazione che riunisce gli operatori di Commedia dell’Arte, e che prevede un ricchissimo programma di eventi tra spettacoli, workshop e conferenze in tutti i continenti.

Da tre anni ormai l’Accademia del teatro in lingua veneta presenta a Padova la Giornata Mondiale della Commedia dell’Arte in collaborazione e con il sostegno della Regione del Veneto e del Comune di Padova e con il patrocinio dell’Università di Padova.

La Giornata Mondiale della Commedia dell’Arte nasce con l’obiettivo di promuovere la conoscenza di questo linguaggio teatrale universale, nato in Italia già sul finire del ‘400 e ancor oggi praticato in tutto il mondo e di dimostrare l’esistenza di una comunità internazionale che in questa tradizione si riconosce.
La data prescelta deriva dal fatto che il 25 febbraio 1545 nasce a Padova, legalmente costituita con atto notarile, la prima compagnia di comici di professione al mondo; è questa dunque la data che costituisce l’atto di nascita simbolico della Commedia dell’Arte, che si propagherà nelle piazze, nelle corti e nei teatri di tutta Europa per ben tre secoli e che segnerà lo sviluppo del teatro moderno fino ai giorni nostri.

L’Accademia del teatro in lingua veneta, diretta da Luisa Baldi, è stata il promotore ed organizzatore, in collaborazione con il Comune di Padova, la Regione del Veneto, il Teatro Stabile del Veneto, l’Università di Padova e con La Piccionaia Teatro Stabile d’Innovazione, della VI Giornata Mondiale della Commedia dell’Arte che ha avuto come epicentro mondiale la città di Padova dal 24 febbraio al 1° marzo 2015. Il risultato è stato ottimo, il pubblico è stato numeroso e partecipe sia durante gli appuntamenti a ingresso libero sia a quelli a pagamento, segno che l’offerta è stata di qualità e ben organizzata.

L’Accademia del teatro in lingua veneta ha proposto nuovamente Padova come epicentro mondiale della VII Giornata Mondiale della Commedia dell’Arte, realizzando una tre giorni, il 25, il 26 e il 27 febbraio 2016 nel centro storico di Padova (Piazza dei Signori, Piazza della Frutta e il Plateatico del Caffè Pedrocchi) con gli spettacoli del Padova Fringe Festival, spettacoli serali al Teatro Verdi o Ridotto, un master di Commedia dell’Arte con Carlo Boso e un contest studentesco tra le scuole del Veneto. Lo stesso si è ripetuto con grande successo anche il 24, 25 e 26 febbraio 2017 per l’VIII Giornata Mondiale della Commedia dell’Arte che ha coinciso con il Carnevale

Visto il successo riscontrato viene riproposto anche per 2018 la IX Giornata Mondiale della Commedia dell’Arte .
Sabato 10 e domenica 11 febbraio in concomitanza con il Carnevale si svolgerà la parte teatrale che prevede lo spettacolo di Commedia dell’Arte “I segreti di Arlecchino” con Il grande Arlecchino Enrico Bonavera, alle 21 di sabato all’Auditorium del San Gaetano.
Visto il grande successo dello scorso anno, domenica 11 verrà riproposto il Padova Fringe Festival (ingresso libero) che si svolgerà nelle tre piazze del centro di Padova (Plateatico del Caffè Pedrocchi, davanti a Palazzo Moroni -Municipio di Padova e piazza della Frutta) dalle ore 15.00 alle ore 18.00 dove saranno presenti compagnie italiane e straniere. Tre locations, tre compagnie per sei spettacoli in un pomeriggio.

venerdì 23 , sabato 24 e domenica 25 febbraio con il patrocinio dell’Università di Padova si svolgerà la parte più specificamente di studio in corrispondenza del 25 febbraio che è la data effettiva della Giornata Mondiale.
Venerdì 23 febbraio alle ore 17.00 presso la Sala Rossini del Caffè Pedrocchi dopo
un breve saluto delle Autorità si svolgerà un convegno sulla Commedia dell’Arte
nel Novecento. che continua la strada di quello già proposto nel dicembre 2014.
Interverranno i seguenti ospiti:
Roberto Cuppone dell’Università di Genova
Giulia Filacanapa dell’Università di Parigi
Bent Holm  dell’Università di Copenaghen.
Carlo Boso
Elena Randi (come moderatrice) dell’Università di Padova

Venerdì 23,sabato 24 e domenica 25 febbraio si svolgerà un Master di Commedia dell’Arte per attori professionisti con Carlo Boso presso il Ridotto del Teatro Verdi. Come nei precedenti masters già realizzati saranno esplorate le varie maschere della Commedia dell’Arte.

Testimonial della manifestazione di Padova, come per le edizioni precedenti, sarà il regista e grande esperto di Commedia dell’Arte, Carlo Boso, creatore negli anni ’80 del TAG Teatro e che ormai da vent’anni vive a Parigi, dove prima a Montreuil poi a Versailles è l’anima dell’ Académie Internationale Des Arts du Spectacle (AIDAS).
Carlo Boso, attore, regista e direttore artistico del teatro TAG di Venezia dal 1983 al 1992. È certamente una delle personalità che più ha contribuito alla riscoperta e valorizzazione della Commedia dell’Arte.
Nato a Vicenza nel 1946, si è formato alla scuola del Piccolo Teatro di Milano col quale ha lavorato dal ‘78 all’ 82 come attore. Con il gruppo TAG ha realizzato nel corso degli anni molti canovacci, spettacoli tuttora indimenticati che hanno partecipato ai più rinomati festival in Italia e all’estero. Dal 1982 Boso vive a Parigi e lavora tra Francia, Italia, Austria, Spagna, Grecia, Inghilterra, Canada, Belgio, Corea, Messico in qualità di regista e direttore dell’AIDAS.