Guerra di baci, ovvero echi di lontani amori a Palazzo Zacco Armeni

Home / Eventi passati / Guerra di baci, ovvero echi di lontani amori a Palazzo Zacco Armeni

 

Ovvero echi di lontani amori che cantano sentimenti senza tempo – Due soprani e un clavicembalo per Ha​n​del e Vivaldi, a Palazzo Zacco con il Circolo della Lirica.
Domenica 10 giugno, ore 18.00, nella suggestiva location di Palazzo Zacco Armeni, il Circolo della Lirica mette in scena una gran soirée barocca: Guerra di Baci, concerto ricco di virtuosistiche emozioni per soprani e clavicembalo. Una selezione di splendide cantate e sonate, tratte dalla copiosa produzione profana di Handel e Vivaldi. Pagine musicali in cui un’emozionante follia di amori si manifestano senza esitazioni; bufera di note e poesia che piomba su amori gelosamente serrati in un turbinio di sentimenti contrastanti che, se fortunati, trovano pace nella delicatezza poetica di pochi struggenti versi appassionati; armonie come echi di lontani amori che cantano emozioni senza tempo. Amori umili ma impetuosi, appassionati, ardenti e impazienti e amori sontuosi, nobili e raffinati nel loro rivelarsi.

Guerra di Baci è interpretata dal celebre soprano Marina Bartoli, primadonna assoluta dell’evento, accompagnata al clavicembalo dalle morbide, profonde e antiche sonorità del clavicembalo di Chiara De Zuani. Debutto del giovane soprano georgiano Ketavan Abiatari.

Palazzo Zacco Armeni — Prato della Valle, 82

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA

ai numeri 349 802 6146 – 335630348

Info: www.circolodellalirica.it