Tra suggestioni e incanti: prosegue la rassegna di cultura e spettacoli nel Camposampierese

Home / Eventi in evidenza / Tra suggestioni e incanti: prosegue la rassegna di cultura e spettacoli nel Camposampierese

Ideata e promossa dal Tavolo della Cultura del Camposampierese, rete territoriale di Reteventi 2019, la rassegna Tra suggestioni e incanti (17 eventi, 11 comuni coinvolti, 3 mesi di programmazione) evoca le emozioni suscitate dai diversi linguaggi artistici  ed il fascino esercitato dalle sedi degli spettacoli. Sono proprio queste ultime, con la loro ricchezza e pregevolezza architettonica e storica e col loro aprirsi al pubblico grazie alla cultura, a realizzare un connubio col territorio ed a creare il collegamento ideale tra le diverse iniziative.
Arte, musica, teatro, poesia, quindi, ma anche approfondimento, solidarietà, tradizione e folklore a richiamare le connessioni culturali e le atmosfere padovane di una terra di confine.

I prossimi appuntamenti di ottobre:

Massanzago
Domenica 13 ottobre
Villa Baglioni e parco della villa
Pantalone Impazzito, ovvero Fuga da Venezia, a cura dell’Associazione Culturale “Il Portico Teatro Club”. Nell’ambito dell’Antica Festa del Fumo a Ca’ Baglioni – Terza Edizione organizzata dalla Pro Loco di Massanzago
Ingresso gratuito

Trebaseleghe
Venerdì 18 ottobre, ore 20.45
Sala consiliare, Casa Pattaro
Serata Divina Commedia: Tony Sartori recita Dante. Mostra opere scultoree di Romeo Sandrin
Canto 15 Inferno, terzo girone: violenti contro natura
A seguire: Shakespeare, Monologo di Amleto e Sonetto n. 29
Ingresso gratuito

Santa Giustina in Colle
Sabato 19 ottobre, ore 20.45
Sala Teatro Parrocchiale
Un Concerto Gos…Pop! Appuntamento con il Coro 7th Note Gospel Lab. Brani della tradizione gospel e brani pop contemporanei
Ingresso gratuito

Borgoricco
Sabato 26 ottobre, ore 20.30
Teatro Aldo Rossi
La Revolucion de Frida. Danza, musica popolare, tradizionale e colta in un viaggio nella vita e nell’arte di Frida Kahlo, icona del femminismo, della multiculturalità e splendido esempio di resilienza. Introdurrà la serata il critico d’arte e curatore, Carlo Sala
Ingresso con offerta responsabile