Edizione 2016

ESITO DELL’AVVISO (aggiornamento 11/07/2016)

***

La Nuova Provincia di Padova, grazie alla preziosa collaborazione e sostegno economico richiesti anche per quest’anno alla Regione del Veneto e alla Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo, intende avviare la programmazione di “RetEventi Cultura Veneto 2016” attraverso il coinvolgimento delle istituzioni locali e delle associazioni del territorio, privilegiando in particolar modo le proposte culturali che nel periodo giugno-dicembre 2016 saranno in grado di esprimere al meglio una logica di rete e di sistema, con rilevanza sovra comunale che sottolinei la qualità artistica e professionale nelle sezioni individuate (musica, teatro per adulti, teatro per ragazzi e letture animate, danza, rievocazioni storiche, festival e rassegne cinematografiche, convegni, conferenze, esposizioni e saggistica).

Forte dei risultati conseguiti nell’anno 2015 con 53 reti territoriali, di cui 15 con capofila Comuni e 38 con capofila Associazioni con rilevanza comunale/interprovinciale, per un totale di oltre 1.500 eventi inseriti, RetEventi si configura come un progetto condiviso, che riconosce l’offerta culturale come risorsa strategica capace di indirizzare e governare i processi di trasformazione in atto nel nostro territorio, riqualificando il ruolo della cultura quale fattore che contribuisce a stimolare la diffusione delle idee e della creatività.

IL TEMA DELL’EDIZIONE 2016
Il tema di quest’anno “Connessioni culturali. Interazioni artistiche alla riscoperta del territorio”, individua le molteplici espressioni del patrimonio collettivo di un territorio: la  conoscenza dello stesso sia attraverso il linguaggio delle arti sia mediante nuove forme di intendere e di comunicare il significato stesso delle nostre esperienze e delle nostre memorie con le interazioni quotidiane che si creano con l’uso delle nuove tecnologie sociali.
La promozione pertanto di una cultura vitale della partecipazione, la creazione di infrastrutture di comunicazione e di connessione che agiscono come veri e propri luoghi di produzione culturale, di coinvolgimento e di supporto ai nuovi modi di interagire con il territorio.

LA PROMOZIONE E LA DIVULGAZIONE
La Provincia di Padova promuoverà nel macro cartellone gli eventi che verranno segnalati da istituzioni locali e associazioni del territorio. La programmazione ed il calendario degli eventi saranno diffusi online, in particolare attraverso il sito dedicato www.reteventi.provincia.padova.it ma anche attraverso newsletter periodiche, l’applicazione gratuita per mobile della Provincia di Padova “TurismoPadova”, il social network Twitter, spazi web e tutti i canali di comunicazione di cui dispone la Provincia. Anche per quest’anno si intende proseguire nella collaborazione con le categorie economiche per la promozione della progettualità.

UTILIZZO DEL MARCHIO RETEVENTI CULTURA VENETO
Il logo Reteventi Cultura Veneto dovrà essere adottato sia nel materiale cartaceo che nel sito internet (con link a www.reteventi.provincia.padova.it ) del Comune/Associazione (capofila e aderenti alla Rete) al fine di garantire la riconoscibilità e l’appartenenza al macro cartellone promosso e coordinato dalla Provincia di Padova.

LA PROVINCIA FA “RETE”
Come nelle precedenti edizioni la Provincia di Padova provvederà attraverso i propri canali di comunicazione a veicolare a tutti i Comuni del territorio le proposte artistiche che perverranno dalle Associazioni culturali.

AMMISSIBILITA’ AL CONTRIBUTO

Qualora venissero confermati i contributi della Regione del Veneto e della Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo e nei limiti dell’ammontare dei medesimi, verranno ammesse le istanze di contributo in presenza dei seguenti presupposti:

• proposte culturali in grado di esprimere una logica di rete e di sistema, come nuova interazione o rafforzamento di una collaborazione esistente tra soggetti diversi (Enti locali, Associazioni) con rilevanza sovra comunale (almeno due Comuni) debitamente formalizzata. Dovrà essere indicato il soggetto capofila della Rete che sarà beneficiario dell’eventuale contributo e che provvederà alla relativa rendicontazione;
• appartenenza ad una o più delle sezioni tematiche individuate: musica, teatro, la provincia dei ragazzi, danza, rievocazioni storiche, festival e rassegne cinematografiche, luoghi di idee (convegni, conferenze, esposizioni, saggistica);
• svolgimento nel periodo temporale giugno – dicembre 2016;
• qualità artistico-professionale; intesa come progettualità di particolare connotazione creativa, articolata e dettagliata in una rassegna di rappresentazioni/spettacoli/eventi (con specifica indicazione di attività, date, sedi e riferimenti organizzativi);
• locazione delle attività proposte in “palcoscenici” di rilevanza culturale e turistica nel territorio provinciale (ad esempio palazzi, piazze storiche, castelli, abbazie, chiese, ville, edifici di archeologia industriale, parchi, etc.).

ASSEGNAZIONE DI EVENTUALI CONTRIBUTI
I contributi, su specifica presentazione della domanda come di seguito indicato, saranno assegnati in base ai seguenti criteri:

• numero Comuni coinvolti (in provincia di Padova)
• numero spettacoli/eventi (in provincia di Padova)
• rilevanza sovra-provinciale
• gratuità e/o particolari agevolazioni

Il contributo sarà calcolato in rapporto al punteggio ottenuto dal soggetto richiedente, rispetto alla somma a disposizione. Il contributo massimo non potrà superare il disavanzo derivante dalla differenza tra entrate e spese ammesse. In caso di scostamento dal programma presentato sarà applicata una corrispondente decurtazione.

PUBBLICAZIONE AVVISO E PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE DI CONTRIBUTO
Il presente avviso pubblico e la richiesta di contributo sono pubblicati nel sito www.reteventi.provincia.padova.it e nel sito www.provincia.padova.it . Le domande di contributo, sottoscritte dal legale rappresentante, dovranno essere presentate utilizzando il modello predisposto , indirizzate alla Provincia di Padova – Progetto RetEventi Cultura Veneto, (Responsabile del procedimento: dr. Marilena Nardi – Tel. 049/8201299) e inviate entro il 27 maggio 2016 in uno dei seguenti modi:

• tramite posta elettronica all’indirizzo reteventi@provincia.padova.it
• tramite PEC all’indirizzo protocollo@pec.provincia.padova.it

corredate dei seguenti allegati:

• fotocopia del documento di identità del sottoscrittore;
• copia dello statuto vigente e/o atto costitutivo del soggetto richiedente (solo se modificato rispetto a quello già agli atti della Provincia);
• programma dettagliato dell’iniziativa e/o manifestazioni;
• preventivo finanziario (entrate/uscite)

SOGGETTI BENEFICIARI
I soggetti che possono presentare domanda sono Comuni ed Associazioni in qualità di capofila di Rete territoriale con rilevanza sovra comunale (almeno due Comuni) debitamente formalizzata. Dovrà essere indicato il soggetto capofila della Rete che sarà beneficiario dell’eventuale contributo e che provvederà alla relativa rendicontazione.

RENDICONTAZIONE E LIQUIDAZIONE

Il soggetto beneficiario/capofila entro il 31 gennaio 2017, a pena di decadenza del contributo, dovrà presentare relazione illustrativa dell’iniziativa svolta, con indicazione delle spese sostenute e delle entrate. Saranno ritenute ammissibili le spese sostenute correlate di idonea documentazione giustificativa strettamente attinente alla proposta culturale ammessa a contributo. Le pezze giustificative dovranno essere intestate al soggetto beneficiario del contributo.

Scarica l’ avviso pubblico  e il modello predisposto per la richiesta di contributo.